Daniele Longo

musicista, direttore musicale

daniele@realtadeboramancini.com

Debora Mancini

attrice, direttrice artistica

debora@realtadeboramancini.com

Elena Terrani

produzione, distribuzione, coordinamento RDM

produzione@realtadeboramancini.com

Alessia Bedini

Formatrice, autrice, socia fondatrice Amleta APS

"Per me leggere significa prima di tutto scavare, ampliare il punto di vista, dare nuove visioni al pensiero e al proprio immaginario. Leggere è un nutrimento volto alla trasformazione di se stessi."

Enrico Ernst

scrittore, drammaturgo

"Leggere è diastole e sistole" "Leggere: sotto il segno del Due"

Reno Brandoni,

musicista, scrittore, editore

Massimo Giuntoli

compositore, performer, creativo urbano

Emanuele Cedrone

Musicista, formatore

"Per me la lettura è quella fessura stretta ed angusta da cui arriva una luce ammaliante, al quale fascino non è possibile resistere. Una volta arrivato a poter sbirciare oltre, rendersi conto di essere già immersi in dimensioni altre, difficilmente possibili da immaginare.... e rendersi conto, talvolta, che quelle dimensioni sono nient'altro che noi stessi."

Marco Gobetti

attore, drammaturgo, regista, compagnia Lo stagno di Goethe - Ets

"Rivelazione è lampo. Luce che insieme appare ed è apparsa. Rivelazione non è un tramonto sul mare. È la pecora che bruca per un attimo il sole. E poi torna nuvola, come se nulla fosse accaduto".

Francesco Mancini

maestro fiorista

Nadio Marenco

fisarmonicista, compositore

Francesco Moretti

fotografo

Stefano Sandrelli

astrofisico INAF OA Brera, scrittore, divulgatore scientifico

Nicoletta Tiberini

cantante, musicista

"Leggere è viaggiare, conoscere, arricchirsi, sognare...ma anche entrare nel suono delle parole, scoprirne le sfumature e le infinite possibilità espressive".

Andrea Pozzoli

Direttore tecnico audio luci

Roberto Piumini

poeta, scrittore, attore

"Leggere è ricordare me e il mondo"

Paolo Marozzi

Web

Francesca Petrucci

Grafica

Daniela Tediosi

illustratrice, performer

"La lettura, come anche il disegnare, è sempre stato per me una sorta di viaggio lento, quei viaggi a piedi con lo zaino in spalla dove si incontrano persone accoglienti o ostili, luoghi commoventi e alle volte inquietanti. Dove succedono cose che non ti aspetti, dove fai esperienze che ti cambiano... un modo di entrare in contatto con me stessa e allo stesso tempo conoscere e comunicare con l'altro."

Laura Frigerio

ufficio stampa

comunicati.frigeriopress@gmail.com

Le foto di repertorio sono di Antonio Cauterucci, Daniele Franchi, Pierluigi Giorgi, Francesco Moretti, Marianna Parmeggiani, Samira Zuabi.